1
L’ACCESSO AI LOCALI DELLA SEDE DELL’ASSOCIAZIONE E’ CONSENTITO AI SOLI ISCRITTI AD ANDDOS IN REGOLA CON IL VERSAMENTO DELLA QUOTA SOCIALE VIGENTE PRO TEMPORE
2
AL FINE DI VERIFICARE L’EFFETTIVA QUALIFICA DI ISCRITTO ANDDOS IL SOCIO CHE INTENDA ACCEDERE NEI LOCALI SEDE DELL’ASSOCIAZIONE DOVRA’ PRESENTARE ALL’INCARICATO LA PROPRIA CARTA ASSOCIATIVA PER LA VERIFICA INSIEME CON UN DOCUMENTO DI IDENTITA’.
IN CASO DI MANCANZA DEL DOCUMENTO DI IDENTITA’ IL PRESIDENTE O IL SUO INCARICATO SI RISERVANO IL DIRITTO DI RIFIUTARE L’INGRESSO AL CIRCOLO FINO A CHE NON VENGA SODDISFATTA TALE CONDIZIONE.
3
I LOCALI SEDE DELL’ASSOCIAZIONE SONO APERTI E A DISPOSIZIONE DEI SOCI TUTTI I GIORNI DELLA SETTIMANA NELL’ORARIO INDICATO IN APPOSITO AVVISO PRESENTE NEI LOCALI DI INGRESSO; EVENTUALI CHIUSURE PER FESTIVITA’ O PAUSA ESTIVA O OGNI ALTRA CHIUSURA STRAORDINARIA SARANNO DECISI DI VOLTA IN VOLTA CON APPOSITA DELIBERA DEL CONSIGLIO DIRETTIVO E PORTATE A CONOSCENZA DEI SOCI CON AVVISI POSTI ALL’INTERNO DEI LOCALI DEL CIRCOLO.
4
TUTTE LE COMUNICAZIONI DI CARATTERE GENERALE RIVOLTE AI SOCI SARANNO RESE NOTE ATTRAVERSO APPOSITI COMUNICATI AFFISSI NEGLI APPOSITI SPAZI ALL’INTERNO DEL CIRCOLO
E/O MEDIANTE STRUMENTI ELETTRONICI SEMPRE PRESENTI ALL’INTERNO DELLA SEDE
5
TUTTI I SOCI DOVRANNO MANTENERE ALL’INTERNO DEI LOCALI UN COMPORTAMENTO ADEGUATO E RISPETTOSO SIA VERSO GLI ALTRI ASSOCIATI E SIA VERSO LE STRUTTURE O I BENI PRESENTI ALL’INTERNO DEL CIRCOLO. I SOCI RIMANGONO INTERAMENTE RESPONSABILI PER OGNI DANNO DOVESSERO CAUSARE A SE, AGLI ALTRI ASSOCIATI E/O ALLE STRUTTURE E AI BENI DEL CIRCOLO O DI PROPRIETA’ DEGLI ALTRI ASSOCIATI.
6
IL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL CIRCOLO POTRA’ CON DECISIONE MOTIVATA PROPORRE ALLA DIREZIONE NAZIONALE ANDDOS OVVERO ESPELLERE QUEI SOCI CHE, DOPO ALMENO UN RICHIAMO VERBALE, DOVESSERO PROSEGUIRE NEI LORO COMPORTAMENTI CON AZIONI NON CORRETTE NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI ASSOCIATI E/O DELL’ASSOCIAZIONE.
7
I SOCI DOVRANNO MANTENERE UN COMPORTAMENTO CONFORME ALLE REGOLE DELLA BUONA EDUCAZIONE E ISPIRATO A CRITERI DI AMICIZIA E RECIPROCO RISPETTO TRA I SOCI.
DOVRANNO ALTRESI’ MANTERE UN COMPORTAMENTO RISPETTOSO E ADEGUATO NEI CONFRONTI DELLA DIREZIONE DEL CIRCOLO E/O DEI SUOI INCARICATI, ADEGUANDOSI ALLE DIRETTIVE A AGLI INVITI DA QUESTI RIVOLTI NEI LORO CONFRONTI
8
E’ VIETATO AI SOCI ORGANIZZARE E/O PARTECIPARE, ALL’INTERNO DEL CIRCOLO, A GIOCHI D’AZZARDO VIETATI DALLA LEGGE, ECCEDERE NELL’USO DI BEVANDE ALCOLICHE, CONSUMARE BEVANDE O ALIMENTI PORTATI DALL’ESTERNO.
E’ ALTRESI’ SEVERAMENTO VIETATO IL TRASPORTO, LA CUSTODIA E IL CONSUMO DI QUALUNQUE SOSTANZA STUPEFACENTE.
E’ SEVERAMENTE VIETATO, PER CHIUNQUE, TRASPORTARE, DETENERE, CUSTODIRE, SULLA PROPRIA PERSONA O IN ALTRO LUOGO ALL’INTERNO DEL CIRCOLO ARMI DA SPARO O OGNI ALTRO STRUMENTO ATTO AD OFFENDERE.
CHI DOVESSE VIOLARE UNA DELLE NORME DEL PRESENTE PUNTO DEL REGOLAMENTO VERRA’ IMMEDIATAMENTE ESPULSO E ALLONTANATO DAL CIRCOLO SENZA PREAVVISO O RICHIAMO VERBALE ALCUNO
9
L’ASSOCIAZIONE NON RISPONDE NEI CONFRONTI DEI SINGOLI ASSOCIATI PER LA MANCATA FRUIZIONE DI SERVIZI/ATTREZZATURE A DISPOSIZIONE DEI SOCI E CAUSATI DA CAUSE DI FORZA MAGGIORE, QUALI AD ESEMPIO (MA NON ESAUSTIVI) EVENTI NATURALI COMEALLAGAMENTI, FULMINI, TERREMOTI, ECC. INTERRUZIONI NELLA FORNITURA DI SERVIZI PUBBLICI QUALI ACQUA, GAS, LUCE, ECC. OVVERO PER DISPOSIZIONE DELLE PUBBLICHE AUTORITA’, SCIOPERI, SOMMOSSE, FATTI DELITTUOSI DI TERZI, SCOPPI E INCENDI ECC. E COMUNQUE NON DIPENDENTI DALLA VOLONTA’ DELLA GESTIONE DELL’ASSOCIAZIONE.
10
PER OGNI EVENTUALE CONTESTAZIONE SULLA APPLICAZIONE O INTERPRETAZIONE DEL PRESENTE REGOLAMENTO I SOCI POTRANNO APPELLARSI AGLI ORGANI STATUTARI NELLE FORME E NEI MODI PREVISTI DA QUEST’ULTIMO